Un pò di marketing laterale agli psicologi italiani non farebbe male!



Dopo aver letto un articolo su Osservatorio Psicologia, e sentendomi un pò dentro al pentolone…ho DOVUTO per forza scrivere questo post!

Un pò di dati intanto, giusto per dare un quadro generale della situazione:

- 70.000 gli psicologi italiani iscritti all’albo su 200.000  europei;

- quindi 1 psicologo su 3 in Europa è Italiano;

- ipersaturazione del mercato del lavoro;

- 338 scuole di formazione in psicoterapia, più della metà di tutte le scuole europee.

In italia si associa la psicologia  alla malattia e alla terapia, dando ancora corda allo stereotipo dello psicologo come “strizzacervelli”.

freud luca costalonga lo psicologo del web 150x150 Un pò di marketing laterale agli psicologi italiani non farebbe male!

Lo psicologo nella nostra società è sottovalutato e orientato solo alla sanità, trascurando altri campi come quello scolastico, sanitario, prevenzioni nei luoghi di lavoro, sport, alla finanza e soprattutto al web!

Mi ero accorto di questa incongruenza tra università e mondo del lavoro attuale ancora quando ero studente e sono riuscito così a ricrearmi professionalmente, con un pensiero, come direbbe Kotler, laterale!

E’ così che ho sviluppato la professione di Psicologo del Web (www.webpsyche.it), utilizzando il mio sapere sulla psicologia per studiare la rete e i suoi utenti, creandomi cosi un nuovo mercato rivolto alle aziende che hanno bisogno di comunicare con i loro clienti.



La mia pagina "Lo Psicologo del Web" su Facebook

La mia pagina "Lo Psicologo del Web" su Facebook

Questa soluzione professionale è nata anche grazie ad Antonio Monizzi, che a sua volta sta portando avanti la figura innovativa di Marketing Coach, affiancando le aziende da un lato come animatore e facilitatore del percorso di definizione strategica di impresa, dall’altro lavorando sulle competenze trasversali delle persone, per permettergli di pilotare consapevolmente questo processo.

Per chi fosse interessato a conoscere Antonio Monizzi faccio felicemente “pubblicità” al suo gruppo su Facebook Il marketing secondo @ntonio, invitandovi a farne parte.

Il Marketing secondo @ntonio

Il Marketing secondo @ntonio




Articoli correlati

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

} catch(err) {}